Syros

Informazioni generali

Il bello di quest'isola di Syros è che ha tutto ciè che un'isola greca dovrebbe avere: le spiagge, le taverne, i bar, ma non è ancora stata condizionata dal turismo. Il motivo deriva dal fatto che è il centro amministrativo delle Cicladi, e l'economia gira abbastanza bene per la gente che ci abita da non essere obbligati a vivere sul turismo. Inoltre ha la caratteristica, molto insolita per la Grecia, di avere la metà della popolazione di fede cattolica. Malgrado il fatto che l'isola sia molto arida e secca, la gente coltiva verdure, alleva animali di razza e fa il vino. Inoltre costruisce navi e lavora i tessuti, e tutto insieme sostiene l'economia locale.

Storia

:Syros è stato abitata sin dall'Età della Pietra. Non conosciamo quali furono le prime genti ad insediarsi qui, ma potrebbe essere stati i Fenici. Omero ha accennato all'isola e l'ha chiamata Siriin. La leggenda dice che il primo abitante, Coeranus ("Luce"), arrivè sull'isola sul dorso di un delfino, dopo che la sua nave era affondata. Su Syros è stata trovata la più vecchia acropoli delle Cicladi. La caratteristica più notevole dell'isola è l'influenza veneziana. Come nella maggior parte delle Cicladi, i Veneziani sono venuti qui all'inizio del tredicesimo secolo ed hanno dominato fino al sedicesimo, quando i Turchi hanno avuto il sopravvento.

Che cosa vedere

Il capoluogo, Ermoupolis, o Regina delle Cicladi, è graziosa, con molte costruzioni neoclassiche disposte ad anfiteatro. Sulla piazza c'e una statua dedicata all'ammiraglio Andreas Miaouli, eroe della libertà Il teatro di Apollo a Ermoupoli è una mini copia della Scala di Milano. La città inoltre ha chiese molto interessanti, per esempio Agios Dimitrios, Tre Gerarchi e l'Agios Nikolaos. C'è anche un museo archeologico cosè come un'interessante biblioteca. Dovreste anche provare ad andare ad Ano Syros, un piccolo villaggio in stile medioevale. Qui potete visitare la cattedrale cattolica di San Giorgio, e, un po' più lontano, i monasteri di Gesuiti e Cappuccini dal diciottesimo e diciassettesimo secolo rispettivamente. Qui c'è inoltre un museo dedicato a Markos Vamvakaris, un compositore di musica tradizionale di Rebetika. Ogni estate in questo villaggio ci sono festival di musica. A Halandriani e a Kastri ci sono scavi archeologici in cui sono stati trovati insediamenti neolitici. La caverna di stalattiti di Agios Stefanos merita una visita.

Cosa fare

:Ci sono sport d'qua in molte delle spiagge. Non dovete perdervi i tramonti.

Syros Spiagge

I litorali del sud e della costa ovest sono reputati per avere le migliori spiagge. La spiaggia di Galissas è una spiaggia di sabbia molto bella, Vari, la baia di Finikas e Gialos sono spiagge popolari senza perè essere affollate. Vale la pena di provarne alcune. Per le famiglie con bambini sono suggerite Agios Nikolaos, Ermoupolis e Ambela.

Vita notturna

:La maggior parte della vita notturna è situata in Ermoupolis. Ci sono molti bar e club, ma la vita notturna è in ogni caso più “rilassata” che su altre isole.

Ristoranti

La maggior parte delle taverne e ristoranti sono ad Ermoupolis, potete trovare qui sia piatti greci che italiani. Ci sono posti dove mangiare anche a Galissas, a Posidonia e a Kini. Il formaggio di San Michali è una specialità locale e potete trovare il vino di Syros. Provate anche i dolci locali.

Shopping

: Ci sono molti negozi a Ermoupolis e potrete trovare tutto, dai vestiti moderni ai souvenir, dalla ceramica ai tappeti.

Muoversi

Ci sono buoni collegamenti a molti dei villaggi e delle spiagge con i bus locali. Ci sono inoltre taxi e posti per affittare un veicolo.

Come Arrivare

: L'aeroporto più vicino per i voli charter è a Mykonos, da lè potete prendere il traghetto che impiega due ore circa per arrivare è una buona idea rimanere su Mykonos la notte precedente il volo internazionale, cosi non rischiate che la barca non parta, per il maltempo, e quindi vi faccia mancare la coincidenza. Potete anche arrivarci passando da Atene, e poi prensere un volo diretto a Syros o prendere il traghetto dal Pireo.

Syros Alberghi

Il Brazzera hotel è ubicato nel villaggio balneare di Finikas, nello splendido Golfo di Finikas, nella regione sud-occidentale dell'isola di Syra, a solo dieci minuti di auto dal porto principale della città

syros albergoIn questa struttura potrete apprezzare la tipica ospitalità greca e la gamma di servizi offerti dall'hotel. La reception, aperta 24 ore su 24, è a vostra disposizione per organizzare la vacanza. Dall'edificio potrete ammirare splendide viste sul mare o sulle montagne.

Presso l'hotel potrete noleggiare un'auto per esplorare la zona situata oltre la regione sud-occidentale, o avventurarvi a Ermoupoli, capitale dell'isola. In alternativa, la stessa Finikas vanta un piccolo porto e alcune taverne e bar, nel caso in cui desideraste trascorrere la serata nel villaggio. Camere: 14. Bar, Reception 24 ore su 24, Quotidiani, Giardino, Camere non - fumatori, Camere/strutture per disabili, Ascensore, Cassetta di sicurezza, Riscaldamento, Deposito bagagli

alberghi

Informazioni su Syros

Numeri telefonici*
Superficie: 86 km2
Popolazione: circa 20 000
Bancomat: Si
Internet Cafè Si
La montagna più alta:
Aeroporto: Si
Prezzi:
Tour operator: Apollo
Codice internazionale: 0030
Codice locale: 22810
Ospedale: 86666
Centro sanitario:
Polizia: 82610
Guardia costiera:
Polizia del porto: 28888
Azienda telefonica (OTE):
Ufficio di informazione turistica: 82375
Taxi: 86222

Syros

*Le informazioni riportate potrebbero essere imprecise, per favore se avete notizia di variazioni avvisateci.

DMCA.com

benvenuti Amorgos