IN2GREECE GRECIA

Guida della Grecia e le isole Greche

Guida della Grecia

Grecia è un paese conosciuto in tutto il mondo per la sua gloriosa storia. Qui è nata la democrazia, e la civiltà della Grecia antica è stata il fulcro dell’attuale civiltà occidentale.La filosofia ed filosofi greci hanno influenzato con il loro pensiero la cultura occidentale.
E’ qui che sono nati alcuni dei più grandi filosofi di tutti i tempi, da Socrate a Platone, da Aristotele, ad Epicuro e molti altri ancora.
Anche il teatro è nato qui, grazie a grandi autori come Euripide, Aristofane, Sofocle ed Eschilo che hanno scritto drammi immortali come Elettra, Ifigenia, Edipo, Medea.

Nel corso della sua storia la Grecia ha conosciuto epoche gloriose, come l’età dell’oro ad Atene sotto la guida di Pericle, il periodo ellenistico sotto Alessandro Magno, e la successiva epoca bizantina, un impero durato più di 1000 anni, il più longevo della storia.
I monumenti dell’antica Grecia, come il Partenone hanno influenzato potentemente l’architettura del mondo occidentale e sono molti gli edifici contemporanei più famosi che sono
state costruiti secondo lo stesso stile architettonico.mappa La posizione geografica, a cavallo tra il continente europeo, quello asiatico e quello africano, ha stimolato da sempre la popolazione greca ai viaggi, e sono proprio stati i greci ad aver fondato colonie in molte aree del mare Mediterraneo e lungo le coste del Mar Nero, favorendo gli scambi e la conoscenza tra antichi popoli come gli Egiziani, i Fenici, i Persiani e le altre nazioni del bacino del Mediterraneo. Molti degli antichi miti greci hanno proprio a che fare con la colonizzazione greca e l’esplorazione di luoghi sconosciuti ad opera degli antichi viaggiatori greci: il viaggio di Giasone e degli Argonauti, la guerra di Troia e il viaggio di Ulisse.

zante grecia

Oggi la Grecia è un moderno paese occidentale europeo, membro dell’Unione europea. E’ una delle mete vacanziere più amate da milioni di turisti che qui si recano ogni anno. Le montagne, le isole, le città della Grecia hanno tante cose da offrire ai visitatori, storia e mito, interessantissime località da vedere e visitare, natura selvaggia ed incontaminata, fiumi e laghi che presentano habitat unici al mondo. Scopo di questo sito è quello di dare informazioni turistiche generali a tutti coloro che vogliono visitare la Grecia e conoscere meglio la sua storia, la mitologia e la vita quotidiana della Grecia moderna.

Geografia della Grecia

La Grecia è comresa all’interno della penisola balcanica, e confina con l’Albania, la Repubblica di Macedonia, la Bulgaria e la Turchia. E’ suddivisa in dieci aree geografiche suddivise in 13 distretti e 50 prefetture.
Le principali aree geografiche, (le “Diamerismata”) sono: Tracia (8,578 kmq), Macedonia (34,177), Epiro (9.203), Tessaglia (13,929), Sterea Ellas e Evia (24.391), Peloponneso (21.379), Creta (8.335), Isole Ionie (2.309), Isole del Mar Egeo (9.129), Atene (427). La parte continentale della Grecia è prevalentemente montuosa, ad eccezione delle pianure della Tessaglia, di Salonicco e della Tracia. La montagna più alta della Grecia è Olympus 2.917 m, il più grande lago è Trichonis 421 kmq ed il fiume più lungo è Aliakmon 297 km.
Le più grandi città della Grecia sono Atene, Salonicco, Pireo, Patrasso, Heraklion, Kavala, e Alexandroupolis,

GRECIA

Clima

Il clima della Grecia è quello mite tipico del bacino mediterraneo. Anche se, in molti luoghi a nord della Grecia si hanno inverni freddi e nevosi, ed è qui che si sviluppa il turismo invernale, con impianti di sci altamente sviluppati.
L’estate può essere molto calda, soprattutto nel continente, mentre sulle isole il clima è più mite, grazie ai venti estivi che soffiano da nord, tra i quali il più noto è il Meltemi.Sulle coste e sulle isole della Grecia centrale e meridionale, dove il clima è mediterraneo, l’inverno è mite e abbastanza piovoso. Le piogge sono più abbondanti sulle coste esposte ad ovest, sulle isole ioniche e sulle isole vicine alla Turchia.
Qualche volta la Grecia è interessata da masse d’aria fredda provenienti dal Nord Europa o dalla Russia: in questi casi la temperatura scende notevolmente anche nelle zone miti, e la neve può verificarsi nelle pianure settentrionali, e talvolta anche in quelle centrali. Ad Atene, che generalmente ha inverni miti, durante questi brevi periodi il clima diventa freddo e piovoso, e durante le ondate di freddo più intense può anche nevicare.
Sulle isole durante l’inverno soffia spesso il vento; le precipitazioni si verificano spesso di notte e al mattino presto. Sulle isole le nevicate sono rare, e generalmente si verificano solo in quelle settentrionali come Samotracia e Taso, ma qualche volta anche nelle Sporadi e in Evia durante l’inverno il freddo e più intense.

Cucina Greca

CUCINA-GRECALa cucina greca è famosa e popolare in molti paesi. In Grecia si avrà la possibilità di gustarla in moltissimi ristoranti e nelle tipiche taverne. Tra i piatti più noti della cucina greca troviamo i pomodori ripieni, la mousaka, le foglie di vite farcite, le polpette di carne (keftedes), lo spezzatino (styfado), i calamari, le aragoste, i gamberi, il pesce spada e la famosa insalata greca.

Per i vegetariani la Grecia è un paradiso. In tutti i ristoranti si potranno trovare infatti ampie varietà di verdure fresche ed insalate: fagioli verdi, ocra, piselli, chorta, radicchio, melanzane, zucchine ed altre ancora, nonché stufati e piatti interamente costituiti di verdura e/o legumi. Nelle grandi città e nelle isole turistiche di grandi dimensioni si trovano anche catene di fast food di fama internazionale. Tuttavia qui la forma più popolare di fast-food è l’onnipresente souvlaki.

STORIA DELLA GRECIA

GRECIA STORIALa civiltà greca è una delle civiltà più antiche ed importanti al mondo. La Grecia è stata abitata dai tempi preistorici. La sua storia risale a più di 3.000 anni orsono: inizia con l’età del bronzo con lo sviluppo delle civiltà Minoica, quella Micenea e quella delle Cicladi, prosegue con l’età detta classica, con il periodo ellenistico, il periodo romano, l’epoca bizantina, il Medioevo e l’occupazione, all’epoca delle Crociate, da parte di Veneziani e Turchi. Dei tempi moderni la guerra d’indipendenza del 1821. La Grecia ha un ricco patrimonio storico, che si riflette nei 18 siti del patrimonio mondiale dell’Unesco situati nel suo territorio. Nel corso della sua storia ha interagito culturalmente principalmente con i popoli del Medio Oriente e dell’Europa. L’antica Grecia è la principale nazione della cultura mondiale poiché la democrazia e la filosofia, i giochi olimpici, il dramma, la tragedia e la commedia sono nati nell’antica Grecia. Dall’VIII secolo a.C., i Greci furono organizzati in città-stato indipendenti, note come città, che coprivano l’intera regione del Mediterraneo e il Mar Nero. Filippo II di Macedonia unì la maggior parte della Grecia continentale nel IV secolo a.C., con suo figlio Alessandro III che conquistò rapidamente gran parte del mondo antico, diffondendo la cultura e la scienza greca dal Mediterraneo orientale all’India. La Grecia fu annessa a Roma nel II secolo a.C., rendendola parte integrante dell’Impero Romano e del suo successore, l’Impero Bizantino, dove dominavano la lingua e la cultura greca. La cristianizzazione dei suoi abitanti iniziò già nel I e ​​terminò nel VI secolo d.C. La Chiesa greco-ortodossa ha contribuito a plasmare l’identità greca moderna ea trasmettere le tradizioni greche al più ampio mondo ortodosso. Dopo il 1204 furono creati possedimenti latini sulle isole e sulle zone costiere della Grecia. A metà del XV secolo, i turchi ottomani conquistarono quasi l’intera area, che rimase sotto il dominio ottomano per circa quattro secoli.

COME MUOVERSI IN GRECIA

I porti della Grecia. Il porto principale della Grecia è il Pireo. Da qui partono traghetti e barche passeggeri verso le isole dell’Egeo e Creta. Dal porto di Voles si trovano i collegamenti per le isole Sporadi, mentre dal porto di Rafina partono le imbarcazioni verso le principali isole delle Cicladi. Il porto di Patrasso è il secondo porto più grande della Grecia e collega il paese con l’Italia e le isole Ionie.
Il porto di Igoumenitsa ha collegamenti a nord ovest con l’Italia e l’isola greca di Corfù.
Altri grandi porti della Grecia sono il porto di Heraklion e Chania sull’isola di Creta ed i porti di Salonicco, Kavala e Alexandroupolis collegati con le isole a nord del Mar Egeo.

Le strade e le autostrade nazionali: In Grecia c’è una grande rete stradale. Le tre vie di comunicazione più importanti sono la E65 che va da Atene a Patrasso, nel Peloponneso, la E75 che va da Atene a Salonicco e la via Egnazia, che parte da Igoumenitsa, nella Grecia occidentale e si spinge fino al confine greco-turco. Altrettanto importante è la A7 che collega Corinto a Kalamata via Tripoli.
Oltre a queste si trovano altre reti stradali che collegano città e villaggi sulla terraferma, ed anche le principali isole greche presentano buone infrastrutture stradali

VOLI PER GRECIAAeroporti: L’aeroporto principali della Grecia è quello di Atene: ATH Eleftherios Venizelos. Il secondo aeroporto in ordine di importanza è Salonicco.
In totale ci sono 35 aeroporti in Grecia, la maggior parte dei quali situati sulle isole greche. Le principali compagnie aeree nazionali sono Olympic Airlines e Aegean Air.
Aeroporti continentali: Atene, Salonicco, Aktion, Alexandroupolis, Araxos, Ioannina, Kalamata, Kastoria, Kavala, Kozani, Aghialos (Volos).
Aeroporti sulle isole: Astipalea, Chania, Chios, Corfù, Heraklion, Ikaria, Kalymnos, Karpathos, Kassos,, Cefalonia, Kos, Citera, Leros, Limnos, Mykonos, Mitilene, Naxos, Patros, Rodi, Samos, Santorini Skiathos, Sitia.

Come arrivare in Grecia

COME ARRIVARE IN GRECIAMolti viaggiatori utilizzano i traghetti, per spostarsi prevalentemente sulle isole. Viaggiare in aereo verso le isole, durante il periodo estivo, può essere difficile, soprattutto nelle isole minori che sono servite da aerei piuttosto piccoli, con una capacità ridotta ad un massimo di 50 passeggeri ed anche meno. Per questo motivo spesso sugli aerei più piccoli tutti i posti sono prenotati da mesi e con largo anticipo. Durante l’alta stagione è estremamente difficile trovare una prenotazione last minute per viaggiare in aereo.

Se si ha intenzione di visitare le isole e si desidera farlo in aereo è dunque consigliabile prenotare i voli molto in anticipo sulla stagione. Sulla terraferma, i mezzi di trasporto più utilizzati sono gli autobus a lunga distanza (KTEL) che ad Atene si trovano in due principali stazioni: una a Kifissou Street e l’altra a Liossion Street. I treni greci offrono la possibilità di spostarsi verso molte città della Grecia continentale.
È inoltre possibile noleggiare auto e moto sia in Grecia continentale che sulle isole. Passaporti e visti: la Grecia fa parte dell’Unione Europea e del trattato di Shengen. Tutti i cittadini dell’UE possono entrare in Grecia, con o senza passaporto, ma devono essere in possesso della carta d’identità europea. Per i cittadini non comunitari è necessario il passaporto e per alcuni paesi deve essere richiesto il visto: tra questi Canada, Australia, Nuova Zelanda, Israele, Giappone, Stati Uniti d’America.

In treno: la Grecia è collegata con tutte le principali città dell’Europa occidentale e centrale. Si può raggiungere la Grecia in treno passando per i paesi dell’ex Jougoslavia o attraverso la Bulgaria.

In traghetto: La maggior parte dei viaggiatori che raggiungono la Grecia arrivano attraverso i traghetti provenienti dall’Italia. I principali porti di partenza sono Venezia, Ancona, Bari e Brindisi. Ci sono anche collegamenti via mare da Haifa, Israele e Cipro, e rotte che collegano la Turxchia con molte isole dell’Egeo.

In automobile: è possibile raggiungere la Grecia dall’Italia in automobile, sia su traghetto che attraversando la penisola balcanica.

In aereo: Ci sono molti collegamenti aerei dalle maggiori città europee e del resto del mondo verso la Grecia, che hanno come destinazione prevalentemente gli aeroporti di Atene e di Salonicco. Durante l’estate sono disponibili numerosi voli charter da molti paesi europei verso le isole più turistiche, come Mykonos, Creta e Santorini.