Rodi

Informazioni generali

Questa è una delle isole greche più conosciute, ed i turisti vengono qui da molti decenni è una bella isola, ma i molti anni di turismo hanno definitivamente lasciato il segno. Dappertutto nella città di Rodi e di Lindos vedrete bar, discoteche e ristoranti con cucine di ogni dove. Da un lato ciè può far mancare all'isola un po' di “grecità #8221;, ma nello stesso tempo qui troverete tutto ciè che volete. Le difficoltà di trovare il modo di prelevare denaro, o comunicare con il linguaggio dei gesti come succede sulle isole più piccole può essere carino qualche volta, ma a volte è meraviglioso trovare tutte le comodità soprattutto se state viaggiando con dei bambini o se cercate di avere solo una buona vacanza al mare. Molti abitanti locali sono coinvolti dalle attività turistiche in un modo o nell'altro, sebbene ci siano ancora molti agricoltori sull'isola. Coltivano uva e allevano le capre. Visto che è un'isola grande, molti abitanti hanno anche lavori “ordinari”: funzionari, proprietari di negozio, impiegati di ufficio ecc. C'è anche una grande base militare.

Storia

Rodi era l'isola del dio del sole Helios. Secondo la mitologia, era caduto innamorato della ninfa Rodi e quando le diresse contro la sua luce lei si trasformè nell'isola. Il nome significa “rosa” e l'isola è conosciuta fin dall'antichità come luogo pieno di fiori. Gli antichi greci la chiamavano “Isola del Sole” a causa del suo patrono, ma in epoche antiche è stata anche chiamata Ofioussa ("Isola del Serpente”), Asteria (" Isola della Stella”), Makaria (" Bellezza") e Ataviros (come la sua montagna più alta). I primi abitanti erano probabilmente Minoici e Cretesi, seguiti, alla fine del secondo millennio AC dai Dori. I primi abitanti probabilmente hanno chiamato l'isola Telchinia. Rodi diventerè in fretta una delle isole più potenti con una forte flotta militare e commerciale. Inizialmente, l'isola è stata costretta a combattere i Greci a fianco dei persiani, durante le guerre persiane del quinto secolo, ma è riuscita a liberarsi ed a diventare membro della lega ateniese. L'isola ha continuato a prosperare ed ha ospitato un'importante scuola per scienziati e filosofi. L'astronomo Hipparchus ha lavorato qui nel secondo secolo AC. Probabilmente il colosso di Rodi è stato costruito durante il periodo classico. Era una delle sette meraviglie del mondo antico e della sua esistenza sappiamo soltanto ciè che è tramandato dalla letteratura e dalle monete antiche. Era una statua del dio-sole Helios, alta circa 35 metri, con i piedi poggiati sui due lati del porto di Lindos. Dopo un terremoto è caduto, ma quando la gente di Rodi ha voluto ricostruirlo, un oracolo ha detto loro di non farlo. Cosè è rimasto per terra nel porto per centinaia di anni fino a che i Turchi non l'hanno preso. I Romani hanno conquistato la Grecia nel secondo secolo AC e per Rodi quest'epoca, e la successiva sotto i bizantini è stata periodo di declino. I pirati hanno continuamente attaccato l'isola, allo stesso modi i Saraceni e gli Arabi, i Veneziani hanno occupato l'isola nell'undicesimo secolo, poi è stata la volta dei crociati e dei Genovesi ed infine i Turchi nel sedicesimo secolo. Il periodo più famoso è probabilmente quello in cui i cavalieri dell'ordine di San Giovanni hanno dominato sull'isola, perchè ci sono ancora parecchie costruzioni risalenti a questo periodo. Rodi viene persino chiamata, talvolta, “Isola dei Cavalieri”. Questi sono arrivati nel 1309 e sono rimasti fino all'invasione dei Turchi nel 1522. Nel 1912 Rodi è stata data all'Italia ed infine è stata liberata nel 1948.

Che cosa vedere

Il capoluogo, Rodi, è in sè molto bello. Aggiratevi nella città vecchia ed avventuratevi nelle vie. Mandraki è una bella zona e, dalla collina di Monte Smith, vedrete un panorama meraviglioso. Nel porto di Mandraki c'è il famoso basamento in bronzo dei due cervi lè dove una volta c'era il colosso di Rodi. La parte vecchia della città ha origini medievali, potete visitare il castello detto “del comando dei cavalieri”, camminare lungo la strada dei cavalieri e visitare il castello. La bianca città di Lindos merita una visita. Qui l'acropoli è seconda solo a quella di Atene, e potete ancora ammirarne le rovine. I bagni curativi di Kallithea sono sul lato orientale dell'isola. Sulla costa ovest dell'isola ci sono parecchi villaggi pittoreschi. Se amate la storia antica Kamiros, la "Pompei di Grecia", è decisamente un posto da vedere. Anche il monastero di Filerimos merita d'esser visitato. Sianna è generalmente considerato il villaggio più pittoresco. La valle delle farfalle (Petaludes) è piena di farfalle ed è molto graziosa. Ulteriori informazioni su Rodi cosa vedere

Cosa fare

: Rodi ha molte opzioni per adulti e bambini. Ci sono molti sport acquatici, cosè come campi da tennis, da golf, da equitazione. In Afandou c'è un casinè il terzo più grande della Grecia. Potete anche fare immersioni a Kallithea. Inoltre l'isola è ideale da esplorare per conto vostro.

Spiagge

Le migliori Rodi spiagge sono situate sulla costa Est. Non è troppo ventosa, e la maggior parte delle spiagge sono adatte a famiglie con bambini. I surfisti preferiscono Prasonisi nel sud. A capo Ladiko c'è una piccola baia, molto piacevole, che incredibilmente si chiama Anthony Quinn. Qui è il luogo in cui è stato girato “I cannoni di Navarone”. Oltre a queste citate ci sono molte altre spiagge.

Vita notturna

: Qui su Rodi troverete molti bar, pub, discoteche e club. C'è qualcosa per ogni gusto, sia straniero che greco. La vita notturna più selvaggia la trovate nella città di Rodi ed anche a Lindos, ma ci sono anche molti posti piacevoli nelle zone dell'isola più tranquille.

Ristoranti

Vino locale e spumante sono da assaggiare. I Greci lo chiamano champagne, sebbene non abbia la stessa qualità C'è anche una bevanda locale chiamata Soima, fatta di uva, cosè come uno speciale tipo di miele. Ci sono taverne dappertutto sull'isola. Quelle greche tradizionali, e genuine, le trovate nei villaggi più piccoli. A Rodi e a Lindos c'è una vasta gamma di ristoranti, sia internazionali che greci.

Shopping

:Potete trovare di tutto qui. Ci sono negozi in cui potete comprare vestiti, scarpe, libri, cose per la spiaggia, occhiali ecc. Poi ci sono i negozi di souvenir in cui si trova tutto quello che è greco: cinghie di cuoio, guanti, borse, icone, ricami, copie di arte antica ecc.

Muoversi

Le strade su Rodi sono abbastanza buone, potete facilmente andare i giro, sia in automobile che in bici. C'è anche una buona rete locale di bus, cosè come molti taxi. Ci sono parecchie barche per escursioni alle spiagge.

Come Arrivare

:Sull'isola di Rodi c'è un aeroporto in cui atterrano quasi tutti i voli charter. L'aeroporto ha inoltre voli interni alla Grecia sia verso le altre isole con aeroporto che con Atene e Salonicco. L'isola è collegata con il resto del Dodecanneso, con Crete, le Cicladi, il Pireo e Alexandroupolis. Ci sono anche collegamenti in traghetto con Cipro e Israele.

rodi spiagge rodi medievale

Informazioni su Rodi

Numeri telefonici*
Superficie: 1400 km2
Popolazione: 100000 circa
Bancomat: Si
Internet Cafè Si
La montagna più alta: Ataviros
Aeroporto: Si
Prezzi:
ulteriori informazioni su Rodi
Codice internazionale: 0030
Locale codice: 22410
Ospedale: 8000
Porto di polizia: 28666
Informazioni turistiche: 23655
Bus Company: 36370
Polizia turistica: 2241023329
Aeroporto: 2241083200

Rhodes

*Le informazioni riportate potrebbero essere imprecise, per favore se avete notizia di variazioni avvisateci.

benvenuti Rodi