in2greece

Skiathos isola Grecia

skiathosSkiathos è particolarmente illuminata. Ha formato molti intellettuali e ha fatto la propria storia durante la dominazione ottomana con il suo cantiere navale, le sue cento e dieci navi a vela e suoi monasteri.
Un eremo e base di operazioni allo stesso tempo, l’isola di Skiathos ha contribuito alla storia e alla cultura della Grecia moderna con Alexandros Papadiamandis, Alexandros Moraitidis e altri eminenti intellettuali e scienziati. Skiathos ha una superficie di soli 46 chilometri quadrati. Molta gente ritorna di anno in anno per le vacanze, per le sue spiagge considerate le migliori delle isole greche, per la grande varietà di taverne, bar e posti dove stare e per il fatto che è assolutamente splendida. È un’isola fertile e verde con oltre 60 spiagge e potete scegliere tra una vacanza calma e tranquilla oppure una vacanza vivace e ricca di attività come escursioni, sport e vita notturna. Gli abitanti vivono principalmente di turismo e di agricoltura.

Coltivano olive, frutta e noci e producono miele e vino. Molti degli isolani lasciano l’isola in inverno per lavorare in continente. La differenza fra la stagione estiva e l’inverno è notevole: in inverno la popolazione conta circa 4000 persone, d’estate può raggiungerne 70000! Il capoluogo dell’isola, Skiathos, è riuscito a mantenere lo stile tradizionale anche se ogni estate migliaia di turisti si affollano per godere di ciò che offre. Mentre si entra in porto la prima cosa che si nota, a sinistra, sono i vecchi cantieri navali, e lì vicino c’è un grande lago che si riempie di migliaia di ospiti ogni estate, ma in questo caso parliamo di fauna avicola, le cui molte varietà si radunano qui durante le migrazioni estive. La città di Skiathos ha molte chiese interessanti..

skiathos

Fra le più importanti la cattedrale, che ha molte reliquie ed icone sante che provengono da altre chiese dell’isola e sono custodite nella cattedrale. Un’altra chiesa interessante da visitare nella città di Skiathos è la chiesa di Mara del Lago. Qui c’è un santuario dedicato ad Alexandros Papadiamardis, un famoso scrittore di Skiathos. Sono molto belle anche le chiese di Agios Fanarios e Agios Nikolas. Da queste due graziose chiese si godono panorami stupefacenti sul castello di Skiathos. Nella storia dell’isola questo castello, come molti nelle isole greche, è stato usato dalla popolazione di Skiathos come riparo dagli attacchi dei pirati o dei Turchi. Il castello e’ anche il luogo in cui gli alleati si rifugiarono durante dalla seconda guerra mondiale. Da visitare sono anche i monasteri di Skiathos che sono situati vicino al capoluogo. Fra i più importanti c’è il monastero di Evangelistria in cui, durante la Guerra di Indipendenza greca, molti combattenti greci hanno cercato protezione. Nel museo e nella biblioteca di questo monastero potete vedere libri e reliquie di importanza storica e religiosa. Skiathos è una meta popolare per i turisti britannici e scandinavi, ma ci sono anche molti italiani, tedeschi, danesi e svizzeri. I Greci inoltre amano Skiathos e vivere la sua atmosfera cosmopolita.

spiaggeViaggiando lungo la strada sul versante, si ammirano colori unici del mare. Ci si piega un po’, in modo da evitare i rami degli alberi enormi, che hanno preso la forma di un meraviglioso tetto sopra la strada. Immagini colorate uniche sopraffanno i visitatori e calmano l’anima. Ci si ferma in spiaggia a fare il bagno nelle acque cristalline, godere la brezza del mare ed esprimere la propria gratitudine al creatore. Belle sirene nuotano in queste belle Spiagge di Skiathos, antichi monasteri si trovano ovunque e le tracce di un Monaco errante sono ovunque .In quest’isola, vecchi e nuovi elementi si mescolano armoniosamente. Monasteri e piccole chiese isolate, vecchi, pieno di storia, fortezze e monumenti, antichi palazzi, si accostano a piccoli o grandi alberghi moderni. Spiagge spettacolari, dove i pini si riflettono nel blu cristallino del mare. Grotte e rocce con forme uniche scavate da loro continua lotta contro il mare durante tutta la loro vita, nel corso dei secoli. Infine, a Skiathos troverete buon divertimento e una vivace vita notturna.

Il nostro sito presenta le migliore attrazioni e spiagge dell’isola di Skiathos. Date un’occhiata ai posti che attraggono maggiormente i visitatori del’Isola di Skiathos, Grecia
La fama e la fortuna dell’isola di Skiathos si fondano letteralmente sulla sabbia. Il conteggio dichiarato di oltre 60 spiagge lascia poco conto della costa; la maggior parte è orlata da una bellissima sabbia fine.
Gli isolani non sono stati riluttanti a incassare le loro benedizioni. . . la strada della costa sud è ora punteggiata da una serie di grandi hotel ciascuno con il proprio pezzo di spiaggia sabbiosa. Sempre più ville per le vacanze stanno nascendo per riempire lo spazio tra di loro.
Se hai tempo da perdere o sei di natura socievole, potresti interrompere il tuo viaggio per assaggiare le migliori, anche se le più affollate, spiagge delle Sporadi.

skiathos-greciaOggi, Skiathos mantiene la sua autenticità, suoi scenari pittoreschi, il suo carattere. Rigogliosa, bella, con numerose spiagge attende i visitatori per rivelare loro lentamente la sua grazia.
I residenti di Skiathos, naturalmente creative, sono diventati un tuttuno con le caratteristiche della loro razza. Cordialmente, essi accolgono i visitatori con grande apertura di cuore e anima.Qui, tutto è bello e magico: le piccole imbarcazioni che lasciano in mare le loro bianche tracce dietro di se’, il vecchio uomo che pulisce le sue reti da pesca presso la darsena, il viaggiatore che si riposa sulla sua barca a vela, i gabbiani, le pennellate di vita su aria, la folla chiassosa in via Papadiamandis, la chiesa dei Agios-Nikolas in alto, che si fonde con il cielo e le onde le imbarcazioni all’orizzonte. Questo è un posto unico. Inondata dalla maestosità degli uomini illustri che hanno vissuto qui, Skiathos ha generato fino ad oggi una eleganza unica che e’ fascino costante.

COSA VEDERE

COSA VEDEREAnche se Skiathos è piccola, ci sono parecchie cose da vedere. Nel capoluogo, Chora, c’è la città vecchia con piccole e tortuose vie, e vecchie case molto suggestive. Poi c’è il Bourtzi, una penisola molto piccola nel porto che fu unacittadella dei Veneziani, con i resti di parte delle mura e dei cannoni risalenti al tredicesimo secolo. Qui si susseguono concerti, mostre di arte e spettacoli di burattini per i bambini nel teatro all’aperto. Il monastero. Evangelistra è situato a 30 minuti da Chora. I dintorni sono stupefacenti ed è aperto al pubblico. La caratteristica del monastero è che molti gatti, uccelli e cani vivono qui. Evangelistra inoltre ha un piccolo museo con i vari reperti storici. C’è anche un negozio eccellente dove potete comprare icone, croci, piatti, magliette e perfino vino. C’è un piccolo bus bianco che fa la spola fra
il monastero e Chora varie volte al giorno. Per saperne di più